Abbiamo attivato per i nostri clienti un servizio di teleassistenza.
E' possibile aprire una sessione di assistenza remota premendo il bottone qui a fianco.
Questo ci permettera' di agire sul vostro PC come se fossimo presenti davanti alla vostra tastiera !
Questa operazione e' altamente sicura e una volta terminata la sessione di assistenza il software di collegamento verra' automaticamente disinstallato.
   
   
Stampare da DOS su una stampante USB in Windows 2000
E' possibile stampare con una stampante USB da un'applicazione DOS che gira su Windows 2000 o Windows XP.
Le applicazioni DOS necessitano di stampare su porte LPT1 o LPT2 ma con le stampanti USB queste porte risultano non essere collegate a nulla.
Per risolvere il problema occorre condividere la stampante e poi ho mappare la condivisione su LPT1 con questo comando:
net use LPT1: \\nomecomputer\nomestampante /persistent:yes
Questo comando serve appunto per mappare su LPT1 la stampante, con l'opzione /persistent:yes che serve per avere attiva la mappatura anche quando si riavvia il PC. 
Windows XP: Non mostrare il nome di un computer all'interno della finestra Risorse di rete
Un semplice tip permette di fare in modo che, all'interno della rete locale alla quale il vostro personal computer è collegato, il nome della vostra macchina non venga visualizzato nella finestra "Risorse di rete".
Pur non essendo elencato all'interno di tale finestra, sarà comunque possibile - per chi conosce i nomi delle condivisioni attivate sul vostro computer - accedere manualmente a file, cartelle e risorse (in base ai diritti impostati).
Per fare in modo che il vostro computer non venga mostrato nell'elenco visualizzato in "Risorse di rete", è sufficiente portarsi al prompt di MS DOS e digitare quanto segue:
net config server /hidden:yes 
Windows XP: Un suggerimento per condividere in rete locale una serie di cartelle
Se avete la necessità di configurare la condivisione di più cartelle all'interno della vostra rete locale, è possibile applicare il nostro semplice suggerimento.
Cliccate su Start, Esegui... quindi digitate SHRPUBW.EXE e premete Invio (o cliccate sul pulsante OK).
Vi verrà proposta una praticissima finestra di dialogo mediante la quale avrete la possibilità di:
- selezionare la cartella che desiderate condividere in rete locale (pulsante "Sfoglia...");
- impostare un nome per la condivisione;
- inserire una descrizione per la condivisione stessa;
Cliccando sul pulsante "Avanti", potrete quindi configurare i diritti di accesso alla condivisione che state creando. Sono disponibili permessi generici (Controllo completo per tutti gli utenti, controllo completo per gli amministratori e accesso in lettura per gli altri utenti, controllo completo per gli amministratori e nessun tipo di accesso per gli altri utenti) oltre alla possibilità di regolare a proprio piacimento le varie autorizzazioni (pulsante "Personalizza..."). 
Stampare la lista dei file e delle cartelle
Incredibile ma vero! Nessuna delle versioni di Windows sinora rilasciate include una funzionalità per la stampa, da Gestione risorse/Esplora risorse/Risorse del computer, della lista di file e cartelle memorizzati sul disco fisso.
Per risolvere questa mancanza, vi suggeriamo di applicare il trucco che segue.
In primo luogo, create in C:\ un nuovo file di testo (potete utilizzare, allo scopo, anche il Blocco Note di Windows) ed incollate al suo interno le quattro righe seguenti:

@echo off
dir %1 /s /O:GN > %temp%\dir.txt
start /w notepad.exe /p %temp%\dir.txt
del %temp%\dir.txt


Salvate il file quindi rinominatelo in STAMPA.CMD
Assicuratevi che il file rinominato non contenga ancora l'estensione .TXT col quale l'avete inizialmente installato (avviate Risorse del computer, cliccate sul menù Opzioni cartellla...,sulla scheda Visualizzazione quindi, dall'elenco "Impostazioni avanzate", verificate che la voce "Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti" sia DISATTIVATA). Verificate di nuovo, quindi, che il file poco fa salvato si chiami STAMPA.CMD. Si supponga di averlo memorizzato nella directory radice (C:\) del disco-partizione C:.

A questo punto, avviate l'Editor del registro di sistema e portatevi in corrispondenza della chiave HKEY_CLASSES_ROOT\Folder\shell. Fate clic col tasto destro del mouse sulla chiave shell quindi scegliete "Nuovo, Chiave". Alla chiave appena inserita attribuite il nome "Stampa" (senza le virgolette). In alternativa potete inserire anche "Stampa lista file e cartelle" o la dizione che preferite. Fate clic con il tasto destro del mouse sulla chiave appena inserita ("Stampa" oppure "Stampa lista file e cartelle") quindi scegliete "Nuovo, Chiave". Alla chiave appena aggiunta assegnate il nome "command" (senza le virgolette").
Cliccate sulla chiave "command" e fate doppio clic sulla stringa denominata "(Predefinito)" e situata all'interno del pannello di destra dell'Editor del registro. Nella casella "Dati valore" digitate quanto segue:
c:\stampa.cmd "%1"
Importante: non dimenticate di porre %1 tra le virgolette.
Premete il pulsante OK quindi il tasto F5 sulla tastiera.

Da questo momento in poi, facendo clic con il tasto destro del mouse su una cartella, comparirà, nel menù contestuale, la voce "Stampa" o "Stampa lista file e cartelle". L'elenco dei file e delle cartelle verrà inviato al Blocco Note di Windows quindi immediatamente stampato mediante la stampante configurata come predefinita (ved. Start, Stampanti e fax).

L'opzione /s contenuta nella seconda riga (dir %1 /s /O:GN > %temp%\dir.txt) del file STAMPA.CMD permette di ottenere la lista di tutti i file e le cartelle contenuti nelle eventuali sottocartelle della cartella selezionata. Qualora voleste limitare la stampa alla sola cartella selezionata potete tranquillamente eliminare lo switch /s.
L'opzione /O:GN richiede la visualizzazione, prima, delle cartelle quindi, in ordine alfabetico, dei restanti file.
Lo switch /p nella terza riga (start /w notepad.exe /p %temp%\dir.txt) "comunica" al Blocco Note che la lista deve essere immediatamente inviata alla stampante predefinita. Se non volete che l'elenco venga subito stampato potete eliminare l'opzione /p. 
Come evitare che Windows cambi il nome delle cartelle
Generalmente accade che Windows cambi automaticamente il nome di una cartella trasformandolo tutto in caratteri piccoli o tutto in maiuscolo.
Se si vuole aver la possibilità di attribuire ad una cartella un nome contenente sia maiuscole che minuscole, comportatevi come segue.
Avviate l'Editor del registro di sistema. Portatevi in corrispondenza della chiave:
HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\Advanced
Fate doppio clic sulla voce "DontPrettyPath" situata nel pannello di destra. Qualora non esistesse provvedete a crearla scegliendo dal menù "Modifica" la voce "Nuovo" quindi "Valore DWORD". Attribuite il nome "DontPrettyPath" (senza le virgolette).
Impostate il valore 1 segnalandolo nell'apposita casella. Confermate il tutto premendo il pulsante OK, chiudete Regedit e riavviate il sistema. 
Configurazioni multiple di rete
Con l'avvento dei portatili e del wireless è diventato ormai usuale connettersi a reti sempre diverse, quindi con configurazioni diverse. E il dover di volta in volta modificare l'impostazione di rete diventa irritante :-)
Per ovviare al problema Windows ci mette a disposizione il comando NETSH che permette di salvare la configurazione corrente in un file e di reimpostarla al momento del bisogno. Vediamo come operare:
  1. Per prima cosa creiamo il file con la configurazione attuale:
    cd c:\windows\system32
    netsh interface ip dump >c:\config.txt
  2. Modifichiamo manualmente il file creato, per un bug di NETSH, eliminando "register=PRIMARY" ove presente
    set dns name="Connessione rete senza fili" source=static addr=195.130.224.18 register=PRIMARY
    diventerà
    set dns name="Connessione rete senza fili" source=static addr=195.130.224.18
  3. Modifichiamo la configurazione di rete, ripetiamo i passi 1. e 2. per creare altri file di configurazione (naturalmente con nomi diversi da config.txt)
  4. Ora non ci resta che creare un file di batch per impostare la configurazione desiderata nel sistema
    c:\windows\system32\netsh -f c:\config.txt
 
Come stampare su una stampante di rete da un programma basato su MS-DOS
In questo articolo viene spiegato come stampare su una stampante di rete da un programma basato su MS-DOS in Windows XP. La maggior parte dei programmi basati su MS-
DOS stampano in base all'impostazione predefinita direttamente sulla porta LPT1 o LPT2. L'output non viene tuttavia sempre automaticamente instradato a una condivisione di stampa attraverso un redirector, a meno che non venga impiegato uno dei metodi che seguono.

Utilizzare il comando net.exe per stabilire una connessione permanente. Per eseguire questa operazione, utilizzare la seguente sintassi dal prompt dei comandi
net use lptx \\server di stampa\nome condivisione /persistent:yes

 dove x è il numero della porta della stampante di cui eseguire il mapping, server di stampa è il server di stampa che condivide la stampante e nome condivisione è il nome della condivisione della stampante.

Per effettuare il mapping ad esempio di LPT2 a una stampante condivisa come Laser1 su un server di stampa chiamato Pserver, attenersi alla seguente procedura:
Fare clic su Start, quindi scegliere Esegui.
Nella casella Apri digitare cmd, quindi fare clic su OK.
Digitare net use lpt2 \\pserver\laser1 /persistent:yes e premere INVIO.
Per chiudere il prompt dei comandi digitare exit e premere INVIO.
Si noti che in Windows XP gli utenti che non sono amministratori non sono autorizzati ad effettuare il mapping di una porta LPT al percorso di una stampante di rete quando la porta LPT è un porta parallela fisica del computer.

 
Windows XP: ottenere la lista completa dei componenti rimovibili
Microsoft, almeno fino alla versione RC1 di Windows XP, ha rimosso la possibilità di disinstallare, dal sistema operativo, molte delle sue componenti. L'icona Aggiungi/rimuovi componenti contenuta nel Pannello di controllo non consente, quindi di eliminare gran parte dei componenti del sistema.
Per risolvere il problema ed ottenere, quindi, una lista completa di ciò che può essere disinstallato mediante procedura automatica, potete comportarvi così come segue.
Portatevi nella cartella C:\WINDOWS\INF (sostituendo a C:\WINDOWS la cartella all'interno della quale avete provveduto ad installare Windows XP).
Aprite quindi, con il Blocco Note, il file SYSOC.INF.
Dopo la stringa [Components] troverete la lista delle componenti del sistema operativo che possono essere disinstallate mediante procedura automatica.
Le componenti che includono la voce hide oppure HIDE sono quelle che non vengono mostrate nel Pannello di Controllo.
Se si vuole che compaiano tutte eliminate la stringa hide o HIDE.
Ad esempio:
MSWordPad=ocgen.dll,OcEntry,wordpad.inf,HIDE,7
diventerà
MSWordPad=ocgen.dll,OcEntry,wordpad.inf,,7
In questo caso specifico avrete la possibilità di eliminare, mediante procedura automatica, l'applicazione Microsoft WordPad, inutile nella maggior parte dei casi.
Salvate il file INF e riaccedete all'icona Aggiungi/rimuovi componenti del Pannello di Controllo: noterete una lista assai più "popolosa". 
Internet Explorer: fare in modo che non vengano memorizzate le password
Internet Explorer include una funzione che permette il salvataggio automatico delle password inserite nei vari form sul web.
Per motivi di sicurezza, chi fosse interessato, può disattivare tale funzione operando una semplice modifica sul registro di sistema. Avviate l'Editor del registro di sistema (Avvio/Start , Esegui... , REGEDIT) quindi portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Internet Settings
Portatevi nel pannello di destra e fate doppio clic sul valore
DisablePasswordCaching (qualora non esistesse provvedete a crearlo scegliendo dal menù Modifica la voce Nuovo , Valore DWORD). Impostate il suo valore a 1. 
Come reinstallare Windows XP evitando la riattivazione
Tutte le volte che reinstalli Windows XP devi attivare la copia del sistema operativo Windows XP. Se stai creando un CD di installazione non presidiata o se semplicemente reinstalli Windows XP spesso, il processo di riattivazione puo' diventare un passo noioso. Evitarlo e' facile:
1) vai nella cartella C: -> Windows -> System32
2) cerca un file di nome 'wpa.dbl' e copialo in un dischetto o in una chiavetta USB
3) reinstalla Windows XP. Al primo riavvio, copia il file wpa.dbl nella cartella C:\Windows\System32 nuovamente

Attenzione: cio' funziona solo se reinstalli Windows XP nello *stesso* computer. Devi avere una copia *LEGALE* di Windows XP installata sul tuo computer e devi averla *GIA' ATTIVATA* tramite il sito Microsoft. 
Windows XP: disattivare la cartella "Documenti condivisi"
Windows XP, sin dalla prima installazione, crea automaticamente una cartella denominata "Documenti condivisi". Tale cartella facilita lo scambio di documenti e file tra computer collegati all'interno della rete locale.
Per eliminare la condivisione in rete locale di tale cartella, è sufficiente applicare il tip che segue.

Avviate l'Editor del regitro di sistema (Start, Esegui..., REGEDIT) quindi portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\ CurrentVersion\Policies\Explorer

Create, all'interno di tale chiave, un nuovo valore DWORD ed attribuitegli il nome NoSharedDocuments. Fate doppio clic su di esso quindi assegnategli il valore 1

Chiudete l'Editor del registro e riavviate il sistema (è possibile effettuare, in alternativa, una disconnessione cliccando su Start, Disconnetti). 
Non mostrare il nome di un computer all'interno della finestra Risorse di rete
Un semplice tip permette di fare in modo che, all'interno della rete locale alla quale il vostro personal computer è collegato, il nome della vostra macchina non venga visualizzato nella finestra "Risorse di rete".
Pur non essendo elencato all'interno di tale finestra, sarà comunque possibile - per chi conosce i nomi delle condivisioni attivate sul vostro computer - accedere manualmente a file, cartelle e risorse (in base ai diritti impostati).
Per fare in modo che il vostro computer non venga mostrato nell'elenco visualizzato in "Risorse di rete", è sufficiente portarsi al prompt di MS DOS e digitare quanto segue:
net config server /hidden:yes 
Pulire la cartella winsxs su Windows 7
Windows 7 soffre del problema che con il tempo la cartella c:\windows inizia ad occupare sempre piu' spazio arrivando a svariati GigaByte.
La colpa e' di /winsxs, la directory che contiene TUTTE le versioni di TUTTE le dll che sono utilizzate dalle applicazioni installate. La cosa peggiora ulteriormente con il service pack, dato che tutti i file pre-SP1 vengono salvati durante l'aggiornamento.
Il seguente comando, utilizzabile se SP1 e' installato e se non avete gia' eseguito la pulizia guidata disco in modalita' Amministratore, fa pulizia nella cartella /winsxs riuscendo ad eliminare, in alcuni casi, anche alcuni GB.

DISM /online /Cleanup-Image /SpSuperseded  
   
 
Nome Tipo Note
AVAST!  Antivirus  Antivirus gratuito per uso personale 
Quick Zip  Compressore  Versione freeware che ha le stesse funzionalita' di winzip 
WinZip 8.1  Compressori  Famoso compressore 
LIUtilities  Database Task  http://www.liutilities.com/products/wintaskspro/processlibrary/ 
Magic Start  Driver  Driver per penna usb lettore MP3 
Divers Database  DRIVER   
whatismyip.com  Internet Utility  Notifica il vostro indirizzo ip sulla rete internt 
ZDNet  Portal  Portale dove reperire software freeware e shareware 
MyBootDisks  Portal  Sito dove sono reperibili dischi di boot per vari sistemi operativi 
Virus All  Portal  Sito in inglese monotematico su virus 
Free Online Virus Scanner  Security  Scanner OnLine di virus  
ActiveScan Online Disinfection  Security  Scanner OnLine di virus  
Online Virus Scan  Security  Scanner OnLine di virus 
OnLine Port Scanner  Security  Per testare se il sistema e' vulnerabile ad attacchi da internet  
eTrust Virus Scanner  Security  Scanner OnLine di virus  
Damage Cleanup Template  Security  Damage Cleanup Template Control Release 
Sygate OnLine Services  Security  Per testare se il sistema e' vulnerabile ad attacchi da internet 
PestScan  Security  Scanner OnLine spyware di adware, keyloggers, trojans, browser hijackers 
Ad-Aware  Security  Sofware per la protezione della privacy 
OutPost Firewall  Security  Firewall gratuito 
Spyware Guide  Security  Contiene uno spyware scanner e informazioni sugli spyware 
AVERT Tools  Security  Suite di software da scaricare per rimuovere virus 
BitDefender Removal Tool  Security  Tool da scaricare per rimuovere i virus 
Kaspersky Removal Tools  Security  Tools da scaricare per rimuovere i virus 
AVG Virus Removal Tools  Security   
SpywareBlaster  Security  Software per eliminare gli spyware e bloccarli 
spychecker  Security  portale sugli spyware 
Microsoft Security  Security  Pagina sulla sicurezza dell Micrisoft 
Active Virus Shield  Security  Antivirus Gratuito per chiunque da AOL prodotto dalla Kaspersky Lab 
sito EGSoft  Sito  Il mio sito ! 
Office Update  Update  Pagina dove e' possibile reperire aggiornamenti per Office 
Windows Update  Update  Pagina dove e' possibile reperire aggiornamenti per Windows 
Free Online Virus Scan  Virus Scanner Online  Scanner OnLine di virus